AZOTEMIA (UREA)


Valori ematici normali: 10 - 45 mg / dl

 La degradazione dei prodotti azotati produce ammoniaca, una sostanza tossica che deve essere ulteriormente trasformata in una meno pericolosa e pi facilmente eliminabile. Questo processo di trasformazione avviene nel fegato dove l'ammoniaca derivata dalla deaminazione degli aminoacidi diventa urea attraverso una complessa serie di reazioni (ciclo dell'urea).

Perch si esegue l'analisi?
 La concentrazione ematica di urea (azotemia) aumenta in conseguenza ad inefficiente escrezione renale o per un aumentato catabolismo proteico. La sua diminuzione nel sangue, invece, caratteristica negli stati di gravidanza e nei disordini epatici.

Come si effettua il dosaggio?
 Il metodo di ricerca consiste nell'impiego di ureasi che scinde l'urea in ammoniaca ed anidride carbonica. Attraverso il reattivo di Berthelot l'ammoniaca formatasi reagisce dando origine all'indofenolo di colore blu la cui concentrazione rilevabile allo spettrofotometro a 580nm.



Homepage
 


© 2001 Marco Olivieri